Nuove regole per chi vola negli Usa, intervista al check-in

Nuove regole per chi vuole raggiungere gli Stati Uniti. Ebbene sì, il presidente degli Usa ha varato nuove e rigide direttive per chi volesse arrivare, sia per piacere che per lavoro, il suo Paese. Tutti saranno sottoposti ad un colloquio al check-in o durante l’imbarco. Saranno anche intensificati i controlli e gli orari saranno più rigidi.

Il programma, chiamato Homeland Security Plan, permette alle autorità americane di controllare per tempo i nominativi delle persone provenienti dai Paesi ‘amici’, tra cui anche l’Italia.

Le nuove norme sono già attive dal 26 ottobre scorso. Questa è la stretta richiesta dall’amministrazione Trump per chi vuole ‘in cambio’ viaggiare senza problemi.

Ecco cosa cambia. Le compagnie aeree con voli diretti negli Stati Uniti, suggeriscono, a tutti i passeggeri di giungere in aeroporto almeno tre ore prima dell’orario di partenza previsto. Proprio perché in qualsiasi momento, che sia al gate o check-in, tutti potranno essere sottoposti ad una intervista proprio per capire il perché del viaggio.

“Va a trovare un amico?”. “Dove soggiornerà”. “Ha parenti a New York”. “Quanti giorni rimarrà negli Stati Uniti?” potrebbero essere proprio queste alcune delle domande alle quali potreste essere sottoposti prima di volare verso gli Usa.

Alcune compagnie, come la Singapore Airlines, sottoporrà i suoi passeggere anche all’ispezione dei dispostivi elettronici, come smartphone, tablet e pc portatile. Questo avverrà sempre al check-in o prima dell’imbarco.

In Italia, per esempio, la polizia consiglia di procurarsi prima della partenza il passaporto elettronico, proprio per evitare ulteriori controlli. Intanto, tutti dovranno lasciare le proprie impronte digitali e fototessera per entrare così in un gigantesco database americano.

Maristella De Michele

Maristella De Michele

Maristella De Michele

Giornalista, mamma e amante dei viaggi. Sono nata al mare, ma vivo in montagna. 'Neanche il mare pensa di avere grandezza uguale' cantano i Negramaro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *