Mauritius, alla scoperta della perla dell’oceano indiano

Tra le mete indimenticabili che sicuramente vale la pena di visitare non può mancare Mauritius. La sua varietà di paesaggi e colori ci lascia senza fiato e rimane impressa nel cuore. Un viaggio speciale che consiglio e che difficilmente potrà trovare eguali, un itinerario attorno all’Isola, partendo da sud-ovest attraverso mari e tramonti con lo sfondo di monti e terre colorate!
Ma andiamo con ordine

Si arriva a Mauritius dall’Italia (con voli di diverse compagnie tra cui Emirates, Alitalia e diretto con Meridiana) atterrando all’Aeroporto Internazionale Sir Seewoosagur Ramgoolam, che non è semplice da pronunciare lo so, per questo lo chiameremo aeroporto di Mauritius 😉
Una volta arrivati abbiamo prenotato un trasferimento diretto verso il marina di La Balise a Riviere Noire e ci siamo subito imbarcati su un bellissimo catamarano Lagoon. Qui ci hanno dato il benvenuto a bordo e, dopo esserci sistemati in cabina, abbiamo fatto un piccolo briefing sulla sicurezza in barca ed un piccolo excursus sul programma che seguiremo durante questa settimana di viaggio.

Ora siamo davvero pronti ed infatti facciamo subito vela verso la magnifica laguna di Benitier per rilassarci in attesa del nostro primo tramonto mauritiano con lo sfondo della Reunion Island all’orizzonte.

Giardino di Pamplemousses

Giardino di Pamplemousses

Il secondo giorno risveglio con incontro con delfini grazie ad una piccola escursione con una barca a motore, poi ritorniamo sul nostro catamarano e veleggiamo verso Mont Choisy per un bagno tranquillo in questa spiaggia da sogno ombreggiata da filaos con sullo sfondo il caratteristico monte Moka

Al terzo giorno, dopo un pò di snorkeling su Mont Choisy, andiamo a visitare il museo dello zucchero ed il Giardino di Pamplemousses per scoprire la ricca vegetazione di questo antico giardino botanico. Dopo questa escursione il catamarano fà vela verso nord per ormeggiare in Coin de Mire. La notte la passiamo a Grand Baie, una rinomata località balneare

Dopo risveglio e una ricca colazione, mattina in giro alla scoperta della splendida Grand Baie, poi vela verso nord della dell’isola fino a Cap Malheureux Bay per la notte, località con la famosa chiesa dal tetto rosso.

Mauritius

Dove trovare questa crociera? Semplice a questo link potete organizzare tutto il vostro viaggio

Chiesa

Sveglia con calma con i profumi mauritiani e visita al Domaine de Labourdonnais con il suo castello ed i suoi splendidi giardini, vecchi frutteti e fabbrica di rum. Dopo il pranzo a bordo, navigazione verso l’Île Zolla e Ilot Gabriel e poi snorkeling nella baia di Palissades. Il pomeriggio ormeggio nella laguna di Ilot Gabriel come Robinson Crusoe, scoprendo la bellezza, l’isolamento e la tranquillità di questo posto nel mezzo della laguna blu, tra l’Île Zolla e Ilot Gabriel.

Dopo una nuotata presto e una bella mattina in queste isole appartate, navighiamo a sud-ovest della baia di Rivière Noire. Notte tranquilla sull’ancora in questo bel villaggio di pescatori ora trasformato in un luogo turistico. Una bella baia, protetta dai venti da una catena montuosa maestosa sarà lo scenario mozzafiato per la notte.

Chamarel

Risveglio, ricca colazione, ed escursione per visitare il villaggio di Chamarel dove si mostra autentica la magia delle terre colorate e la sua fantastica vista sulla laguna. Visitiamo una antica distilleria di rum (ed assaggiamo!) e poi assaporiamo un delizioso pranzo tipico. Dopo pranzo vela verso sud dell’isola per sbarcare sulla spiaggia mitica di Tamarin o scoprire la foce del fiume Rempart con un kayak.. Dopo questa giornata intensa di colori e profumo una notte tranquilla al marina di La balise pronti per lo sbarco del giorno dopo.

E’ tutto quindi? Assolutamente no, a questo punto abbiamo soggiornato in un bellissimo hotel con fantastiche escursioni in quad e …. Il resto lo scoprirete nel prossimo articolo su Mauritius!

Leonardo

Leonardo

Appassionato in viaggi, nuove culture, avventure e nerd convinto. Mi piace navigare anche fuori dalla rete!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *