Latife Sultan , tutto il fascino ed il sapore della Sicilia

“Vuoi mettere il piacere di camminare a piedi nudi sul legno, di sentire quell’ odore di salsedine che ti sveglia al mattino e quel navigare piano, scivolando lento sul blu” così Salvatore ci invita a salire sul suo caicco, il  Latife Sultan.

Salvatore è uno che il mare ce l’ha addosso. Nato in Sicilia, cresciuto in una borgata di marinai, ne ha di cose da raccontare sul mare.
1927808_1269244176439086_6335512659264149819_n

Con lui ed il suo Latife Sultan si naviga verso le isole Eolie, tra “le sette sorelle” : Lipari, la più grande,  seguita da Salina, Panarea , la più piccola ma anche  l’isola più esclusiva, preferita dai vip,  Stromboli, nota per la sua intensa attività vulcanica , Vulcano con  lo stabilimento termale, Filicudi ed Alicudi, le isole per gli amanti della natura e della tranquillità.

Durante il nostro viaggio ci si può rilassare prendendo il sole o pescando. Da giugno a settembre le isole sono stupende, un giro in canoa è l’ideale per scoprirle da vicino tra le calette e le grotte. Chi poi le vuole visitare a terra, la natura offre tanto.

Salina ricca per la malvasia, o Stromboli, intensa, forte, nei colori e nei paesaggi.

A bordo del nostro caicco ci attende poi la buona cucina mediterranea. Piatti tipicamente siciliani. Ai fornelli uno chef d’eccezione, Biagio Tedesco, il fratello di Salvatore.

Con Biagio non manca la pasta con le sarde e  finocchietto selvatico, la zuppa di pesce, freschissimo, il pescato della giornata, i frutti di mare…. e per chiudere il dolce, uno dei più tradizionali, i cannoli siciliani.

“Il viaggio in barca è un relax, un piacere- dice Salvatore- E’ la libertà di goderti il mare senza vincoli. Una vacanza per tutti”.

Vedi qui dettagli tecnici

Qui puoi trovare specifiche tecniche del caicco

Il Latife Sultan è un elegante 24metri in legno di iroko. A bordo  5 cabine doppie, 4 doppie ed  1 master , per un massimo di dieci ospiti. Tutte le cabine sono dotate di un bagno privato con box doccia e aria condizionata. Gli spazi sono confortevoli e ospiti possono passare così dalla sala da pranzo con tanto di bar ai cuscini del sundeck .

L’equipaggio è alloggiato in cabine indipendenti.

“Con noi, ogni anno viaggia un gruppo di nonnini milanesi- ci racconta- da circa sette anni, prenotano la loro vacanza in caicco. Il loro entusiasmo è sempre lo stesso”.

“Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice” diceva il poeta francese Jean-Claude Izzo….ed allora beato chi il mare se lo vive.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *